Riflessioni /Eucaristia/La Parola

Anno dell'eucaristia

A quarant'anni dal Concilio, l'Anno dell'Eucaristia può costituire un'importante occasione perché le comunità cristiane facciano una verifica su questo punto. Non basta infatti che i brani biblici siano proclamati in una lingua comprensibile, se la proclamazione non avviene con quella cura, quella preparazione previa, quell'ascolto devoto, quel silenzio meditativo, che sono necessari perché la Parola di Dio tocchi la vita e la illumini. [n. 13]

Sento come una grazia [...] il poter chiamare ora tutta la Chiesa a contemplare, a lodare, ad adorare in modo specialissimo questo ineffabile Sacramento. L'Anno dell'Eucaristia sia per tutti occasione preziosa per una rinnovata consapevolezza del tesoro incomparabile che Cristo ha affidato alla sua Chiesa. [n. 29]

L'Eucaristia è il centro vitale intorno a cui desidero che i giovani si raccolgano per alimentare la loro fede ed il loro entusiasmo. [n. 4]

Il tema [della Giornata Mondiale della Gioventù di Colonia] prescelto - «Siamo venuti per adorarLo (Mt 2,2)» - si presta in modo particolare a suggerirvi il giusto atteggiamento in cui vivere questo Anno Eucaristico. Portate all'incontro con Gesù nascosto sotto i veli eucaristici tutto l'entusiasmo della vostra età, della vostra speranza, della vostra capacità di amare. [n. 30]

Dalla Lettera Apostolica "Mane nobiscum, Domine", per l'Anno dell'Eucaristia, Giovanni Paolo II, 7 ottobre 2004


per risalire al testo originale clicca qui!